Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

11 dicembre 2017

UNICEF FALL PARTY CONFERENZA STAMPA A NAPOLI PER L’EVENTO BENEFICO YOUNICEF NAPOLI SALA PIGNATIELLO (PALAZZO SAN GIACOMO) 10 OTTOBRE ORE 11


UNICEF FALL PARTY

 CONFERENZA STAMPA A NAPOLI

PER L’EVENTO BENEFICO  YOUNICEF NAPOLI

 SALA PIGNATIELLO (PALAZZO SAN GIACOMO)

10 OTTOBRE ORE 11

 

MODERA: ALESSANDRO SAVOIA- GIORNALISTA

SEDUTI AL TAVOLO DELLA CONFERENZA:

Dott. Domenico Pesce – PRES. PROVINCIALE UNICEF NAPOLI

Avv. Alessandra Clemente – ASSESSORE POLITICHE GIOVANILI COMUNE NAPOLI

                                       Luigi Felaco CONSIGLIERE COMUNE DI NAPOLI

 

Lucia Liguori  – DELEGATA YOUNICEF NAPOLI

Dott.ssa Reika Hinch NAPOLI UNDERGROUND

 

INTERVERRANNO:

Claudia Mastroianni – Delegata Servizio Civile Unicef Napoli

Dott.ssa Giampaolo Damiani – COMPLESSO AVERNO DAMIANI CLUB

Dott.ssa  Edvige Gambino – DELEGATO ROTARACT ZONA PARTENOPEA

Dott. Daniele Avitabile – PRESIDENTE COMMISSIONE NAPOLI – FORUM REGIONALE DEI GIOVANI CAMPANIA

Dott.ssa Serena Papallo – ASSOCIAZIONE NESSUNO ESCLUSO

Stefania Sirignano –  EDITRICE RADIO PUNTO ZERO

Emilio De Cicco – ANIME DI TERRACOTTA

Nino Russo – NR JEWELLERY

Dottoressa. Francesca Cannata– OLTRE LA TENDA 

 

Verrà  presentato MARTEDI’ 10  ottobre alle ore 11  PRESSO LA SALA PIGNATELLI

 -PALAZZO SAN GIACOMO-  Unicef Fall Party.

Unicef Fall Party” è l’ evento benefico che si tiene ogni autunno  ideato e voluto  dal gruppo Younicef Napoli, con la collaborazione e il sostegno del comitato Unicef provinciale di Napoli e del Comitato Unicef Italia. L’edizione targata  2017 si svolgerà a Pozzuoli nelle prestigiosa location dei  Damiani Club

il 13 Ottobre 2017  a partire dalle ore 21,00.  La direzione artistica per il secondo anno consecutivo  è a cura  di “Napoli Underground” di Andrea Bonetti e Reika Hinch un gioiello musicale della realtà nostrana. La Misson di Unicef Fall Party  è da sempre volta a raccogliere fondi per le campagne Unicef e a sensibilizzare le giovani generazioni sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. L’intento di quest’anno è di creare nuove sinergie con associazioni, forum giovanili, onlus, istituzioni, per un solo scopo: aiutare i minori.  Inoltre grazie al progetto “Insieme per i bambini e i giovani migranti” del servizio civile Unicef Nazionale e al grande lavoro dei volontari dello stesso, saranno presenti i ragazzi minori di alcuni centri di seconda accoglienza così da intensificare il lavoro d’inclusione sociale. Con un’offerta minima di 20 euro si potrà godere di una serata all’insegna di musica e buon cibo con buffet caratterizzato da specialità nostrane  (La consumazione prevede un bicchiere di vino pasta/risotto al buffet). Con questo semplice gesto si renderà sostenere il progetto Unicef “BAMBINI SPERDUTI” ma anche  aiutare una realtà come il “Centro Laila” di Castel Volturno: un’Associazione di Volontariato Onlus operante sin dal 1984, che aiuta i bambini italiani e stranieri con difficoltà economiche e familiari .

Ma la serata sarà soprattutto all’insegna della musica e dell’allegra, ospiti d’eccezione: Andrea Sannino,  Fede ‘n’ Marlen, Irene Ferrara, le Sex And The Sud,  Peppe Step e Miss Illude. Presentano la serata: Reika Hinch, Gaetano Gaudiero e Ida Piccolo. Emilio De Cicco donerà agli artisti la sua opera con lo stemma di Unicef Fall Party

Ad impreziosire la Kermesse i bracciali “Unicef Fall Party del maestro Nino Russo NR JEWELLERY che donerà le sue creazioni esclusive ai ragazzi dei centri presenti.

Per l’occasione Napoli Underground ha anche scelto tre artisti emergenti, voci talentuose che calcheranno il palco della serata : Letizia Vitaliano Silvestro Genovese e Luca Zanotti. Sarà poi presente  l cantautore e producer Angelo Zullo  che si esibirà con un suo brano  assieme ad Umberto Mulignano unicamente per UniceFallParty

La fotografia sarà a cura della maestria  di Lulla Pinto e di Massimo Cuomo.

Un grazie speciale per l’impegno profuso a Rotaract , Nessun Escluso, e Forum Regionale dei Giovani Campagna per il sostegno al progetto.

L’UNICEF ricorda che nel mondo, circa 50 milioni di bambini sono sperduti, sradicati – di cui 28 milioni allontanati dalle loro case a causa di conflitti di cui non sono responsabili, e in milioni ancora stanno migrando nella speranza di trovare una vita migliore e più sicura.

In Italia, nel 2016, su un totale di 181.436 persone sbarcate nel corso dello stesso anno, i minorenni erano 28.223, di cui 25.846 non accompagnati. Il 2016 si distingue per il picco negli arrivi di minorenni, superando quello registrato nel 2014. Nei primi mesi del 2017 nel nostro Paese sono sbarcati oltre 13mila minorenni stranieri non accompagnati.

L’UNICEF chiede a tutti i Governi, in Africa centrale e occidentale, in Europa e ovunque nel mondo di adottare un’“Agenda di Sei punti d’Azione” per proteggere i bambini rifugiati e migranti:

  1. Proteggere i bambini rifugiati e migranti, in particolar modo quelli non accompagnati, da sfruttamento e violenza.
  2. Porre fine alla detenzione dei bambini richiedenti lo status di rifugiato o migranti, introducendo una serie di alternative pratiche.
  3. Tenere unite le famiglie, come migliore mezzo per proteggere i bambini e dare loro il riconoscimento di uno status legale.
  4. Consentire ai bambini rifugiati e migranti di studiare e dare loro accesso a servizi sanitari e di altro tipo, di qualità.
  5. Chiedere di intraprendere azioni sulle cause che spingono a movimenti di massa di migranti e rifugiati.
  6. Promuovere misure che combattano xenofobia, discriminazioni e marginalizzazione nei paesi di transito e di destinazione.

 

Oltre a quest’Agenda l’UNICEF ha lanciato la Campagna “#AChildIsAChild”  per chiedere alle persone di compiere un gesto di solidarietà per i bambini rifugiati e migranti sradicati, “sperduti”, a causa di guerra, violenza e povertà.

L’UNICEF Italia promuove la petizione “Per ogni bambino sperduto”, rivolta all’Unione Europea, per chiedere la protezione dei diritti e l’accesso ai servizi di base per i minorenni rifugiati e migranti. La petizione può essere sottoscritta online su https://firma.unicef.it

CENTRO LAILA CASTEL VOLTURNO:  Il Centro Laila è un’Associazione di Volontariato Onlus operante sin dal 1984, che aiuta i bambini italiani e stranieri con difficoltà economiche e familiari. Fino ad oggi sono stati aiutati più di 1000 bambini. Ogni giorno, il Centro accoglie ed assiste circa una cinquantina di bambini di cui alcuni vengono prelevati e riportati a casa con i pulmini del Centro dalle ore 6,00 alle ore 18,30/19,00, assicurando loro: la colazione, il pranzo, la merenda, la frequenza scolastica, il recupero scolastico, le attività sportive, le attività ludiche-ricreative, ecc., mentre altri bambini vengono accolti ed assistiti a tempo pieno. La principale finalità del Centro Laila è “dare ai bambini l’affetto di una famiglia”. E’ per questo motivo che tutte le persone che amano la solidarietà sono chiamate in campo per offrire la loro o disponibilità ad aiutare i bambini con la loro presenza ed il loro affetto, offrendo, soprattutto, atti d’amore.

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daMusica