Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

19 novembre 2017

Napoli Film Festival

Gatta Cenerentola apre il cineforum di Arci Movie mentre fa le fusa a zio Oscar

Dopo i premi a Venezia ’74 e il riconoscimento al Napoli Film Festival, passando per i festival in Brasile e Israele, Gatta Cenerentola sta finalmente percorrendo la strada più ambiziosa: la pellicola della Mad Entertainment è stata selezionata infatti nella lista dei 26 film di animazione in corsa per l’Oscar nella categoria del miglior film

MalaMènti al Galà del Cinema e della Fiction in Campania | Proiezione Giovedi 12 ottobre ore 20| TerraNera e Parallelo41 presentano MaLaMèNTI di e con Francesco Di Leva, Ciro Petrone, Sergio Rubini e Nicola Di Pinto

  IL​ ​ ​CORTOMETRAGGIO DI FRANCESCO DI LEVA “MaLaMèNTI” PRODOTTO DA TERRANERA E PARALLELO 41 PRODUZIONI ​ premiato a Venezia come “MIGLIOR FILM DEL MEDITERRANEO” dall’Unione ​Nazionale Cronisti Italiani ​è ora ​​​in concorso alla ​​​ IX  edizione “GALÀ DEL CINEMA E DELLA FICTION IN CAMPANIA” Cinema Metropolitan – ​giovedì 12 ottobre, 20.00​     MaLaMèNTI

MaLaMèNTI un film di Francesco Di Leva

IL​ ​ ​CORTOMETRAGGIO DI FRANCESCO DI LEVA “MaLaMèNTI” PRODOTTO DA TERRANERA E PARALLELO 41 PRODUZIONI ​ premiato a Venezia come “MIGLIOR FILM DEL MEDITERRANEO” dall’Unione ​Nazionale Cronisti Italiani ​è ora ​​​in concorso alla ​​​ 19esima edizione “NAPOLI FILM FESTIVAL – SCHERMO NAPOLI ​CORTI” Cinema Hart – ​Giovedì​ ​28 settembre, 1​8.30​     MaLaMèNTI un film

Il Goethe-Institut Neapel d’intesa con l’Associazione Progetto Museo nell’ambito del Napoli Film Festival presenta A proposito di Riforma: Quali immagini per le idee? 9 cortometraggi sul concetto di riforma realizzati dalle scuole napoletane Conduce Piero Sorrentino Lunedì 25 settembre 2017, ore 10:00 Cinema Hart Via Crispi 33, 80121 Napoli Ingresso gratuito

500 anni fa Martin Lutero sfidava la Chiesa di Roma, e dava inizio ad una rivoluzione di portata epocale.  Lutero diede forma alle “voci” di tanti che da tempo gridavano contro la corruzione della chiesa di Roma e, soprattutto, contro la vendita delle indulgenze. Fu appoggiato dai Principi tedeschi e le sue idee vennero accolte

UOMO IN MARE, IL CORTO SOCIALE ANTIMAFIA DI PALAMARA PASSA PER IL FESTIVAL DI VICO EQUENSE di Renato Aiello

Dopo i tanti premi ricevuti grazie a “La smorfia”, corto interpretato da un superlativo Gianfelice Imparato, non a caso premiato al Napoli Film Festival 2015, il regista Emanuele Palamara si affida a un altro straordinario attore campano, Marco D’Amore, reduce dal successo della serie televisiva “Gomorra” per “Uomo in Mare”. L’opera, in concorso all’ultimo Social

XIII edizione New York, 28 – 30 Novembre 2016 New York University / Casa Italiana Zerilli-Marimò 24 West 12th Street ~ New York, NY 10011

Omaggio a Vittorio Mezzogiorno e proiezione dei vincitori 2016  Napoli Film Festival a New York: un omaggio a Vittorio Mezzogiorno per i settantacinque anni dalla nascita e la proiezione del vincitori 2016, (SchermoNapoli Corti e Documentari) fanno parte del programma della  XIII edizione di 41° Parallelo, dal 28 al 30 novembre alla Casa Italiana Zerilli

AstraDoc 2017 Viaggio nel cinema del reale Anteprime, testimonianze e incontri con gli autori VIII edizione

Inaugurazione Venerdì 18 novembre 2016 ore 20.00 Cinema Astra – via Mezzocannone, 109 – Napoli LO AND BEHOLD – INTERNET: IL FUTURO È OGGI di Werner Herzog (Usa 2016 – 98′) Ai nastri di partenza la nuova stagione di “AstraDoc – Viaggio nel cinema del reale”, la rassegna di Cinema Documentario organizzata da Arci Movie,

Il 1° OTTOBRE AL NAPOLI FILM FESTIVAL “TOMBA DEL TUFFATORE”, FILM TRA LA CIVILTA’ E IL PAESAGGIO DELLA COSTIERA AMALFITANA CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA – Scuola Nazionale di Cinema

Dopo l’esordio all’ultima edizione del Festival del Cinema di Pesaro, dove ha avuto ottimi riscontri di pubblico e critica, “Tomba del Tuffatore” arriva al Napoli Film Festival, dove sarà proiettato il 1° ottobre. Il documentario, prima delle due opere realizzate dalla giovane coppia italo-cinese composta da Federico Francioni e Yan Cheng, formati al Centro Sperimentale