Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

28 luglio 2017

Quindici anni di arte nel Borgo, “festa di compleanno” a via Duomo per l”Arte in Vetrina”con una mostra anniversario


Da più di 10 anni l’Associazione Borgo Sant’Eligio porta avanti un’idea nuova e tenace di riqualificazione in città: attraverso eventi culturali, mostre fotografiche, manifestazioni artistiche e convegni a tema, disseminati tra il Borgo Orefici e Piazza Mercato, si tenta di destare interesse e valorizzare un quartiere ricco di Storia e bellezza. Qui infatti iniziò la rivolta di Masaniello, e lo slargo antico fu teatro di esecuzioni da Corradino di Svevia ai giacobini della Repubblica Partenopea, quasi una Place de la Concorde napoletana. Un tempo centro commerciale naturale di riferimento a Napoli, fin dagli angioini che la elessero a Foro Magno, ovvero una prima area mercatale extra moenia, portandovi anche i maestri orafi francesi che avviarono la gloriosa tradizione delle oreficerie vicine, oggi la piazza è messa invece a dura prova dai centri commerciali “artificiali” dell’area metropolitana e da un persistente degrado urbanistico. Se per il restauro del campanile della Chiesa del Carmine forse bisognerà attendere ancora un po’, non vanno dimenticate le altre chiese e le perle architettoniche che questa municipalità riserva: basti pensare alle fontane settecentesche e all’Arco di Santo Eligio con il suo bell’orologio che domina l’ingresso dell’omonima chiesa medievale, esempio di gotico a Napoli resistito ai secoli e a rifacimenti di ogni sorta, come quelli toccati ad esempio al nostro Duomo.E sarà proprio via Duomo, più precisamente il Complesso Monumentale di San Severo al Pendino, ad ospitare la collettiva con cui l’Associazione Sant’Eligio celebra da venerdì 23 giugno il quindicesimo anniversario di una sua kermesse famosa, più invernale che estiva: l”Arte in Vetrina”, appunto. Dalle vetrine di Piazza Mercato e dai negozi in zona Orefici e Duca di San Donato, l”Arte” si sposta così in prossimità dei decumani per 8 giorni, fino al 1 luglio, rinunciando per una volta alla classica cornice natalizia in favore della bella stagione, in una chiesa restaurata e adibita ormai da tempo ad appuntamenti più mondani. Il vernissage di “15 anni di Arte in Vetrina” è fissato per il 23 giugno alle ore 17, con la partecipazione di numerosi artisti che hanno esposto nelle passate edizioni e che sono stati invitati per l’occasione.

Realizzata in collaborazione col “Club per l’UNESCO” di Napoli, la giornata di apertura sarà dedicata alla “pace nel mondo e alle vittime della violenza”, e come sempre il coordinamento è affidato a Enzo Falcone, presidente dell’Associazione culturale Santo Eligio,  mentre l’allestimento della mostra è a cura del prof. Fortunato Danise. Nel corso della serata inaugurale la prof.ssa Grazia Paolella presenterà lo scrittore Salvatore Violante, autore del libro “Enchanted Anguish”, sulle note del violinista Agostino Oliviero, il tutto corredato da gli interventi critici e le letture di Enzo Rega, Marcello Carlino, Wanda Marasco e Lina Sanniti.

Renato Aiello

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daRenato Aiello