Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

23 settembre 2017

POSITANO TEATRO FESTIVAL – PREMIO ANNIBALE RUCCELLO XIV Edizione Mercoledì 26 luglio, ore 20,45 SAGRATO DELLA CHIESA MADRE SERATA DI GALA per la consegna del Premio Annibale Ruccello a Lina Sastri


Premio Annibale Ruccello

a

Lina Sastri

che dedicherà a Positano un breve omaggio in musica e prosa

Motivazione del premio:

“Per la straordinaria capacità di immergersi con tutta la propria professionalità e la propria umanità nel fertilissimo humus di un immaginario lirico, poetico e drammatico che le appartiene visceralmente e che riesce a rendere universale in virtù di quell’esperienza interpretativa, di quel talento e di quella consapevole disciplina che ne hanno fatto modello internazionale di artista completa“.

L’autore del premio

MIMMO PALADINO

Come da tradizione della manifestazione, il Premio Annibale Ruccello consiste in un’opera unica creata e realizzata da un grande artista contemporaneo. Per questa edizione abbiamo l’onore di aver avuto la disponibilità di uno tra i principali esponenti della Transavanguardia, le cui opere sono collocate in permanenza in alcuni dei principali musei internazionali tra cui il Metropolitan Museum of Art di New York,: Mimmo Paladino. L’artista di origini sannite, festeggerà proprio il prossimo anno i 50 anni dalla sua prima esposizione, avvenuta, appunto, nel 1968 (anno simbolo per la cultura e l’arte contemporanea) presso la Galleria Carolina di Portici (Napoli) dove venne presentato dal giovane Achille Bonito Oliva, che lo affiancherà criticamente nel corso di tutta la sua carriera artistica. Il nome di Paladino, oltre alle sue innumerevoli installazioni (ricordiamo la Montagna di Sale in Piazza del Plebiscito a Napoli e quella dell’ Hortus Conclusus di Benevento nonché la partecipazione alla Biennale di Venezia) è più volte stato legato al teatro, nel quale ha fatto illustri incursioni con importanti allestimenti scenografici per registi quali Mario Martone ed Elio De Capitani.

 

La cerimonia sarà preceduta dal corto teatrale:

TRULLO

(LA VERA NON STORIA DI UN’ANIMA DA IMBOTTIGLIARE )

scritto e diretto da Diego Sommaripa.

con Diego Sommaripa e Laura Pagliara

menzione per la Drammaturgia Originale  al Festival Ut-35 “Formiche”

Trullo decide di partire – con sé, il suo bagaglio fatto di paure, ostacoli, ricordi. durante questo suo viaggio cercherà di ritrovare la persona a lui più cara: sé stesso. Passerà attraverso il gioco, la poesia, il canto, tenterà la risalita fino a poi ritrovarsi di fronte al suo nemico: il passato. Con l’ausilio del mare, e di personaggi che incontrerà durante il suo cammino forse riuscirà a far ritorno a casa, forse.         

 

Condurrà la serata di gala l’attrice Martina Carpi (abiti Pinù Couture)

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daMusica