Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

22 giugno 2018

Il Realismo ‘trasfigurato’ di Gianfranco Troccoli


Il realismo possiede mille volti. Quello, rigorosamente figurativo, di Gianfranco Troccoli, vorremmo definirlo ‘trasfigurato’.  Dare forma visibile al suo pensiero è da sempre il suo rito. Rendere visibili le idee, del resto, è nell’etimologia dell’idea. Lo spazio mentale di Troccoli affiora dalla sua memoria e sfiora la realtà senza mai esplicitarla compiutamente né banalmente. Resta sempre capace di coniugare realtà e mito e questo tradisce una ricchezza interiore traboccante che va dallo studio dei testi classici ai contemporanei, all’amore per il teatro, la musica, la fotografia e il cinema E’ tutto necessario per raccontare di vita, amore e morte, di fede e di dubbio, di desiderio e di speranza. L’opera d’arte ha il grande compito di rappresentare il pensiero che la precede, di offrirsi. Il fascino della narrazione , degli affioramenti della memoria, ti calamitano catturandoti con cromie esaltanti tutte  rinascimentali che sposano quelle mediterranee. Con integrità di stile, sempre riconoscibile, Troccoli ci porta nella grotta dove Perseo, grazie allo scudo di Atena, taglia il capo di Medusa, con la stessa naturalezza ed intensità con cui ci conduce per mano in interni hopperiani  o invecchia la Venere di Botticelli in ‘Spaventapasseri’ che ha ispirato il finora inedito  “Ora e Allora” di Maurizio De Giovanni, che sarà presentato al vernissage. Nel 2011, a trent’anni di distanza da una idea balenata nel retropensiero del creatore di Ab Ovo  nasce questa storia in via Bellini a Napoli,  che è diventata l’imprevisto pre-visto, una molla per lasciare coraggiosamente a cinquanta anni  un lavoro dirigenziale in azienda. Del resto “Un imprevisto è la sola speranza” ammonisce Montale in ‘Prima del viaggio’. Se “La speranza è il nostro futuro”, come recita San Tommaso, in quel paradiso terreno in miniatura che è Napoli nasce 6 anni fa Ab Ovo – Bottega d’arte e bellezza. Qui l’impegno professionale e oltre dell’autore si rende manifesto e la mostra personale che si inaugura il prossimo 17 marzo è un invito a entrare nel mondo dell’arte e dell’artista passando attraverso le idee visibili a colori: i suoi quadri.

Chiara Previati

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daMostre