Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

11 dicembre 2017

Grande attenzione dei media per il libro “La Famiglia Masier”


Con grande soddisfazione comunichiamo l’interesse che sta suscitando il libro di Antonino Crisafi, La Famiglia Masier (Edizioni Kimerik).
Il libro può essere acquistato su tutti i cataloghi on line (IBS – Feltrinelli – Mondadori – Kimerik – Amazon Libreria Universitaria) e nei vari punti vendita. L’autore parteciperà alle prossime fiere e il libro sarà presentato in numerose attività editoriali a livello Nazionale.

Note Libro: Percorrendo via Trezze, la strada che da Portegrandi di Quarto d’Altino in provincia di Venezia conduce verso Caposile, lungo il canale formato dal taglio del fiume Sile, si può osservare una suggestiva serie di case coloniche abbandonate, e in parte diroccate, tutte in fila e ben visibili al passaggio dei turisti, in estate, verso le rinomate località marittime della costa veneziana. Ca’ Romagna, Ca’ Fertile, Ca’ Feconda, Ca’ Favorita, Ca’ Speranza, Ca’ Florida, Ca’ Risorta, Ca’ Redenta, Ca’ Imperia: sono i nomi che tuttora appaiono sul frontale delle case e che ci riportano al tempo in cui furono costruite e assegnate a famiglie di contadini, al fine di risanare il terreno dalle paludi e dalla malaria e realizzare proficue coltivazioni. Questo romanzo è la storia di una di esse, Ca’ Speranza, e della grande famiglia patriarcale che vi abitò a lungo, i Masier, poveri contadini veneti provenienti da Rivalta. Le vicissitudini dei suoi componenti s’intersecano con la storia d’Italia, a partire dalla fine dell’Ottocento sino ai giorni nostri, restituita attraverso sapienti zoom storici: la guerra di trincea durante la Grande Guerra, l’emigrazione, le politiche economiche e sociali del fascismo, la lotta partigiana alla fine del secondo conflitto mondiale, il boom economico degli anni ’50 e ’60 e tanti altri significativi episodi. In parallelo scorrono le inesorabili trasformazioni della società, dall’Italia contadina dei nostri avi all’avvento della meccanizzazione sino all’abbandono delle campagne. Attraverso il racconto di tre generazioni Antonino Crisafi riconferma la naturale attitudine per il genere storico, tratteggiando una vicenda in cui risuona una nostalgica eco per le origini rurali del Belpaese.

Note autore: Antonino Crisafi nasce a Messina il 31 luglio 1935 da antica e nobile famiglia di gentiluomini messinesi di origine greca, decorata del titolo baronale. Si laurea nel 1958 in Giurisprudenza. Dopo un paio d’anni di praticantato in uno studio legale, nel 1961 intraprende la professione di Ufficiale dei Carabinieri. È autore di diverse pubblicazioni. Per l ‘editrice La Grafica di Verona: Il mal d’Arma (1994), Il mal d’Alma (1995), Misteri e leggende di Sicilia fra mitologia, storia e cronaca (2010), Giustizia imperfetta, probabile e ingiusta e quella giusta esiste? (2010), Il Crocifisso di papà (2011). Per la Casa Editrice Kimerik di Patti (ME) ha pubblicato: I vecchi, una volta, avevano cinquant’anni (2011), Gocce d’amore ovvero la malinconia del successo (2012), Com’era triste Trieste (2014). Per l’editrice “gbe” di Verona ha pubblicato 1915-2015 Due guerre mondiali e settant’anni di pace per l’Europa (2015).


Lasciamo il link del Libro: http://www.kimerik.it/SchedaProdotto.asp?Id=2828 e cogliamo l’occasione per inviare cordialissimi saluti

Ufficio Stampa Casa Editrice Kimerik
Per ogni informazione, il servizio clienti è a tua disposizione
Email: ufficiostampa@kimerik.it Web: Contatti online
Tel: 0941 21503
Fax: 0941 243561

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daLibri