Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

23 novembre 2017

Domenica 30 luglio ore 17 – Dum Dum Republic, via Laura Mare, Capaccio-Paestum (Salerno) LE BIRRETTE La ska band tutta al femminile tra rocksteady e reggae roots A seguire live set con Frizzy Pazzy, Tuppi e Rudavide


Dal Cilento alla Jamaica Island. Fede incrollabile in peace&love, libertà, diritti umani, fratellanza, resistenza sonora e diffusione della cultura, ovviamente sul fil rouge della musica. Ancora una volta l’arena che sorge tra terra e mare è pronta a trasformarsi in un dance floor a cielo aperto tra rocksteady, ska e soul: musica per sentire il cuore battere e per ballare a piedi nudi.

On stage domenica 30 luglio alle ore 17 Le Birrette, una ska band tutta al femminile, nata a bologna a fine 2014. Dieci ragazze che hanno in comune due grandi amori: la birra e la musica giamaicana degli anni ’60 e ’70. La loro scelta è quella di esplorare gli anni d’oro della musica giamaicana suonando dallo ska, al rocksteady, reggae roots. Ispirate dai vocal trios come The Tecniques, The Gaylads, The Pioneers e dalle band strumentali leggendarie delle sessions Studio One, Treasure Isle come The Skatalites, Sound Dimension and The Soul Vendors, in un anno la band ha già aperto moltissimi artisti internazionali come Johnny Osbourne, The Skatalites, The Aggrolites, The Uppertones e molti altri. Una line up d’eccezione, con Annazza (voce),  Zazzi (voce), Giuliana (voce), Fra (sax baritono), Paola (sax contralto), Katia (flauto traverso), Michela Warrior (chitarra),  Claudia (tastiere), Alessia Dod (basso), Sandra Jole (batteria). A marzo è uscito anche il loro primo 45 giri, completamente autoprodotto e registrato in stile Giamaicano in presa diretta e mono, con il brano originale Mr A e una rivisitazione di Satta Massagana.

A seguire, in consolle Dj Tuppi, Frizzy Pazzy e Rudavide, in un’alternanza tra patchanka made in Puglia e selezioni reggae.

Un live set per lasciarsi trasportare nel meraviglioso scenario del sole al tramonto dalle vibrazioni del reggae, nato come musica di sofferenza, per poi diventare condivisione, vicinanza e identificazione, oltre i confini, per creare un “luogo in cui realmente un altro mondo è possibile”. Un messaggio di libertà che prende forma attraverso il selecterFrizzy Pazzy, uno dei più grandi collezionisti del genere afroamericano dal calypso al raggamuffin, purista che suona esclusivamente in vinile, dando così vita ad una performance in cui in cui la musica fluisce in sinergia con il pubblico. Nessuna scaletta predefinita, ma un’infinità di combinazioni per far ballare il pubblico del Dum Dum Republic.

Frizzy Pazzy nel 2001 come selecta reggae nelle dancehall salernitane targate Erbapipa, collaborando con grandi artisti della scena nazionale (Fido Guido, Mama Marjas, Krikka Reggae Murgia Youth etc) ed internazionale ( Anthony Johnson . Insieme al altri Dj salernitani (Mr Paride Sandro Digital Stikb e Tonico 70 ) forma gli Iatenamicizia crew, un gruppo di amici che ha deciso nel 2005 di iniziare ad organizzare dance hall pirata a Salerno e a produrre demotape con canzoni semplici che sono entrate a far parte della colonna sonora della città, come Song e Saliern, Bigama, A Routine etc. Nel 2010, quasi per caso, inizia ad organizzare serate con Dj Arnold, dj di matrice soul, caratterizzate dall’amore per la musica black a 360 gradi, dando origine insieme a Tonico 70 al movimento culturale “Do Youself a Favour”.

A fare da preview sabato notte 29 luglio ore 22  targato Salvo Amenta Dj, con una serata tutta da ballare ispirata al fascino di uno dei decenni più eccentrici ed estrosi, tra esperimenti sonori e mode improbabili: “BACK TO THE 80’ˢ” è il party revival divenuto ormai un cult del beach club del Cilento, per celebrare la bellezza e la magia dell’estate illuminati dal chiarore delle stelle. Gli outfit saranno ispirati ai look audaci di grandi icone internazionali, come Cyndi Lauper eMadonna: denim in jeans abbinati al pizzo, guantini senza dita e acconciature voluminose in stile punk, spalline, accessori vistosi e abbinamenti di colore coraggiosi. Ad arricchire la scenografia l’immancabile motorino Sì della Piaggio. In consolleSalvo Amenta Dj darà vita a una selezione musicale che si ispira agli anni ’80 per poi allargarsi e proiettarsi alla world music, senza nessuna scaletta predefinita: a fare da guida solo il feeling che si instaura con il pubblico.

“Vado a braccio, provo a comprendere chi ho davanti in pista – racconta Salvo – Ogni festa per me è una sfida, nuova e avvincente, ma alla fine vinco sempre e riesco a far ballare anche la musica dei cartoni animati a chi invece ama la tecno sfegatata. La soddisfazione più grande è quando, a fine serata, nessuno vuole andare via e tutti mi ringraziano per aver trascorso una serata diversa dal solito. Ecco, questo è il mio Dum Dum da 15 anni”.

Info e prenotazioni:

  1. +39 0828 851895

Fb. https://www.facebook.com/pages/dum-dum-republic-paestum/70414083309?fref=ts

Web. www.dumdumrepublic.com

 

Ufficio Stampa

BARBARA LANDI

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daMusica