Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

11 dicembre 2017

DIALOGHI Maria Giovanna Ambrosone – Giorgia Di Lorenzo – Marco Matta inaugurazione 15 dicembre 2017 ore 19.00 a Legal Service Consulting Corso Umberto I, 35 a cura di Ilaria Sabatino


In un periodo in cui tutto passa attraverso la sottile linea immaginaria/falsata del web, non si comunica più di persona, ma si dialoga solo attraverso le chat/i social. Prende l’idea di creare i “Dialoghi” una collettiva che vede come protagonisti tre artisti diversi tra loro, ognuno con il proprio bagaglio culturale e di vita. Proprio attraverso questa diversità nascono dei dialoghi nuovi, che vanno al di là di ogni nostro pensiero! Quasi a creare un connubio anche col luogo scelto per le loro opere, che ben si legano con gli spazi dello studio Legal Service Consulting, dando vita ad un percorso che vede l’intreccio di tele. Entriamo così in un labirinto di colori, emozioni, figure … che porteranno il visitatore a perdersi, ma poi a rinascere alla fine del percorso, all’uscita del proprio labirinto (il proprio io).

Le opere dell’artista Maria Giovanna Ambrosone ci portano in un percorso tutto rivolto al dialogo tra l’uomo e la natura, in particolare i fiori di loto ed i fiori  del paradiso hanno avuto un ruolo molto importante nella rinascita artistica della stessa. […] Tutte le opere hanno come caratteristica questa base argentea, che risalta il dipinto e che può variare a seconda del luogo dove si trova. […] Il percorso, si conclude, con l’opera “Keiko”, attraverso cui l’artista sembra unire tutta la sua ricerca … massima espressione di armonia e simbiosi con la natura! […] L’artista Giorgia Di Lorenzo trova nella pittura un suo viaggio interiore ed ecco di nuovo affiorare la conoscenza e la rinascita del nostro io. Le opere della Di Lorenzo dialogano con quelle della Ambrosone attraverso la rappresentazione di simboli e colori che ci fanno riflettere su ciò che abbiamo intorno a noi e non vediamo, non ascoltiamo. Ci troviamo, così, a contemplare quadri che ricordano la vita meditativa e spirituale delle certose, come “La Meditazione – Porte e finestre”, o “Il Tempo dalla carta del Duca di Noja”, quest’ultimo, simbolo di una Napoli del 1775, che agli occhi dell’artista viene rappresentata con forti toni forse a sottolineare una città nascosta, che ha difficoltà ad uscire dal buio. […] Colori e tratti decisi caratterizzano la maggior parte delle opere qui presentate, quasi a sottolineare ogni piccolo gesto.

Marco Matta, fa della pittura la sua voce, i suoi occhi, la sua vita! Attraverso le sue opere si entra in un vortice pittorico e mentale, in forte armonia con uno dei sui protagonisti Il Mare. Forte elemento che ti avvolge, ti rilassa, ti calma… ma sa essere anche spietato! Come nell’opera “Forza 7”. Nell’artista Matta, il mare e le sue creature lo legano alla sua città, Napoli, e ai suoi affetti, ai suoi ricordi come la rappresentazione del pesce Marlin “Marlin blu” […]

Una collettiva che nasce dal Dialogo tra tre artisti e le loro opere… e si conclude attraverso un labirinto fatto di domande e di riflessioni!

La mostra sarà visibile dal 15 dicembre 2017 al 15 febbraio 2018, su appuntamento. Per info Studio Legale tel. 0815523972

 

Biografia artisti:

Maria Giovanna Ambrosone , nasce a  Napoli il 24 luglio del 1975, dove  vive e lavora.

Ha frequentato l’Istituto d’Arte Filippo  Palizzi di Napoli e studiato presso l’Accademia di Belle Arti  di Napoli terminando gli studi con il massimo dei voti. Vincitrice di un premio di pittura presso il Suor Orsola Benincasa di Napoli  “metamorfosi dopo la mezzanotte “curata dal professore  Stefano Causa  e classificandosi seconda con la  fotografa  per “Barocco a  Napoli” sotto al direzione artistica  di Fabio Donato . Vincitrice con la fotografia al premio dedicato al poeta Ungherese “ Babits  Mihály ” Partecipa  a diverse collettive e tre personali presso la  galleria 1Opera  (NA) e Galerie Karin Sutter Basilea e Esztergom ,Ungheria  Galleria Rondella.

Vincitrice di un tirocinio di sei mese presso la fondazione  Morra per la collaborazione al museo di Hermann  Nitsch. Vincitrice di diverse  residenze workshop per artisti ,la prima a Foligno sotto la guida dell’artista cubana Tania Brugera e l’altra a Reggio Calabria con il patrocinio della regione Calabria e l’istituzione che promuove i giovani artisti italiani GAI .la terza iin Sardegna sotto la guida dell’artista sardo Pinuccio Sciola, Real Presence a Belgrado. Nel 2013 vincitrice per una residenza negli Emirati Arabi presso Abu Dhabi e sempre nel 2013 presso Esztergom In Ungheria presso la galeria Rondella ed infine nel 2015 una collaborazione per art hub negli Emirati Arabi di sei mesi dove svolgeva workshop e mostre personali.

 

Giorgia Di Lorenzo,  nasce a Napoli nel 1981. Laureata in Lettere e Filosofia e dottore di ricerca in archeologia, ha affiancato al lavoro di archeologa le attività di counselor professional, conseguendo un Master triennale e realizzando diversi progetti educativi nelle scuole e nel campo del sociale.

Dal 2000 al 2009 ha realizzato laboratori e performances di Teatro-Danza con l’ Associazione Azzurro Solfato di Napoli (www.azzurrosolfato.it), con periodici happenings, site-specific nei cortili del centro storico di Napoli; ha partecipato al progetto Erasmus plus ‘Viaggio intorno al mondo dell’albero’ (Tolosa 2014). Pittrice autodidatta, ha pubblicato alcune opere su riviste d’arte (l’Elite Arte Selezione Internazionale; Boè-Periodico bimestrale di informazione artistica e culturale di Palermo) e realizzato mostre personali (2009 Comune di Trapani Palazzo Cavarretta; 2012 Comune di Napoli Complesso Monumentale di San Severo al Pendino; 2015 Castel dell’Ovo- sale delle carceri; 2016 Site-specific nell’Abbazia di S.Lupo e Zosimo, i Morticelli – Benevento; 2017 Castel dell’Ovo sale delle terrazze) e collettive (2013/2014 finalisti Concorso BuenosAires Galleria OpenArt Milano; 2014 concorso La Quadrata galleria Arte Livorno;  2015 Tribunale di Torre Annunziata e Giudice di Pace di Sorrento, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne).  E’ stata selezionata recentemente per partecipare a residenze artistiche (Otranto con Carlo Toma ed.; Palermo Officine Alab). Dal 2012 si dedica anche all’illustrazione di libri, seguendo corsi presso la Scuola Internazionale S.Zavrel di Sarmede, il Museo de illustraciòn ABC Madrid e l’Ars in Fabula di Macerata (pubblica 2015 ‘Voglio essere Megattera’ Marotta&Cafiero ed.; 2016 ‘Il Trattore volante’ Pacilli ed.). Nel 2014 rientra tra le 10 tavole selezionate  alla 23esima edizione ‘Immagini per una favola’ concorso di Illustrazione Circolo culturale Paisiano-Pordenone.

Attualmente è cofondatrice dell’Associazione a promozione sociale Storie a Manovella, che si dedica alla realizzazione di albi illustrati, laboratori e spettacoli per e con i bambini.

 

Marco Matta, nato nel 1975, diplomato al Liceo Artistico di Napoli poi si specializza come Operatore Multimediale. Da studente ha perfezionato le tecniche della pittura, dell’incisione e della scultura frequentando numerosi corsi all’Accademia di Belle Arti di Napoli.

L’attività pittorica ed espressiva in tutte le sue forme iconografiche (scultura, incisione, fotografia, arte digitale) è stata svolta regolarmente durante tutta la carriera professionale ed ha prodotto numerose partecipazioni ad eventi e mostre a Napoli e in altre regioni italiane. Tutte le opere sono il risultato di padronanza delle tecniche, innovazione, commistione, ricerca e contenuti profondi di natura personale e di riflessione sul mondo. Da anni dirige laboratori creativi per la realizzazione di vari progetti, dalla pittura ai murales, dalle maschere ai carri di carnevale. Con un team di educatori, psicologi, sociologi ed insegnanti si elaborano le attività indirizzate agli adulti e/o ai bambini, anche in condizione di disagio psicofisico o sociale. La parte pratica, con i gruppi di partecipanti ed i collaboratori, viene organizzata, gestita e svolta sotto la sua supervisione presso centri sociali e di volontariato. Svolge, inoltre, interventi artistici nelle scuole, in ambiti extra scolastici, nei centri di aggregazione e nelle comunità, quali paesi e comuni, disposti a coinvolgere i propri cittadini in progetti di riqualificazione urbana. Si esibisce in performance di action painting in eventi d’arte contemporanea ed in collaborazione con musicisti.

Vive e lavora principalmente a Napoli, qui si dedica alla pittura e a nuovi linguaggi creativi, sempre impegnato nella ricerca e sperimentazione.

 

 

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daMostre