Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

22 giugno 2018

Ad Arkeda il“Rovere Maiolicato” della Ceramica Francesco De Maio


La Ceramica di Vietri Francesco De Maio sarà protagonista, dal 27 al 29 novembre, di Arkeda, Mostra – Convegno dell’Architettura, dell’Edilizia, del Design & Arredo alla Mostra d’Oltremare di Napoli con la presentazione, in anteprima assoluta, di un nuovissimo prodotto: il “Rovere Maiolicato”quando la ceramica diventa design. Il cassettone e mobile da bagno realizzato in rovere e maiolica con sapiente lavorazione manuale, ispirato al grandissimo Gio Ponti, rappresenta una preziosa interpretazione del design anni ’60. Il complemento d’arredo in legno e ceramica sarà infatti rivelato al pubblico domani, in esclusiva, per la prima volta. “Una nuova idea, una nuova arte contemporanea – dichiara Patrizia Famiglietti creative director della Ceramica Francesco De Maio – Rovere Maiolicato nasce dal ricordo dello stile e del vivere alla Gio Ponti per realizzare il sogno di una casa versatile. Un’evoluzione ceramica con un particolare sguardo al passato, ai meravigliosi anni ’60 e ad una creatività tutta italiana. Cassettoni e mobili da bagno modulari, versatili, mutabili, adatti in ogni spazio del vivere moderno. Oggetti fatti a mano dal design senza tempo”.

La Ceramica di Vietri Francesco De Maio è nata nel 1494 quando il Maestro di cotto Matteo Cassetta nelle terre di Vietri sul Mare iniziò a produrre ceramica. Una storia antica 520 anni che la Famiglia De Maio-Cassetta, ancora oggi, continua negli opifici della Francesco De Maio, in un comprensorio di grande fascino e di tradizione ceramica, per promuovere la cultura e l’arte vietrese attraverso l’uso di antiche tecniche di lavorazione che rendono uniche e prestigiose queste ceramiche. Maioliche, oggetti e complementi d’arredo rigorosamente eseguiti a mano che nascono dalla volontà di evocare le decorazioni dei tempi trascorsi, a volte anche con una reinterpretazione più moderna.

Nocera Superiore 26 novembre 2015

L’addetto stampa
Lara Adinolfi

Tags: , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daGiovanni Manzo