Vai a…

Napoli Art Magazine on LinkedInRSS Feed

16 luglio 2018

3 date · 12 aprile – 14 aprile Itinerarte Quartiere Chiaja


ITINER-ARTE

Il peana sul quartiere Chiaja fa rivivere e sovrapporre immagini del passato. Passeggiando per Via Chiaja ci sembra di essere immersi nell’antico arenile e nel Sebeto che per essa scorreva e rivivono immagini degli antichi palazzi, la riva infranta dai flutti di dove ora signoreggia la nostra Villa. E con sorpresa riviviamo anche il futuro di una Chiaja in evoluzione perenne.

Dove siamo ? Nel presente, oppure, nel passato e nel futuro?

 

ORARI


3 date · 12 aprile – 14 aprile

Itinerarte

Quartiere Chiaja

Tre giorni dedicati all’arte itinerante a Chiaja: da Piazzetta Ascensione a Cappella Vecchia, un’esperienza sinergica in cui alle Gallerie, si affiancheranno g…

Apr12

gio 17:00 PROMO A PIAZZETTA ASCENSIONE

Apr13 e 14

ven 10:00 TOUR DAGLI ADERENTI    https://www.facebook.com/pg/le4pareti/events/?ref=page_internal

 

ADERENTI AL PROGETTO

  1. Lia Rumma- via Vannella Gaetani 12
  2. Blu di Prussia – via Filangieri 42 (Palazzo Mannaiuolo)
  3. Galleria Gennaro Regina-  Via Vittoria Colonna 15
  4. Galleria Le 4 Pareti – Via Fiorelli 14
  5. Galleria Paolo Bowinkel, via. Calabritto n.1
  6. Studio Marco Abbamondi- Salita Vetriera
  7. Studio Fabio Finamore – Salita Vetriera
  8. Studio Fabrizio Scala – Via Piscicelli 1H
  9. Sabinalbano Modartgallery – Salita Vetriera 15
  10. Langoustine Flower Bar – Largo Ferrandina 1
  11. Drogheria Fiorelli – Via Fiorelli 10
  12. Flanagan’s – Via Fiorelli 13
  13. Mangiafoglia – Via Carducci 32
  14. Babar – via Bisignano 21
  15. Gallo – via Carlo Poerio 117
  16. Classico ristorante italiano – Via Santa Maria a Cappella Vecchia 46
  17. Ristorante Faraglioni – Via Giacomo Piscicelli 9

_________________________________________________________________

 

ARTISTI ALLE 4 PARETI PER IL VERNISSAGE DEL VENERDI 13 APRILE H. 18

 

Valeria Napolitano

Restauratrice, ritrattista ed ora anche paesaggista. Con mano esperta di chi corregge opere antiche ripropone nel contemporaneo leggeri tratti di pittura a smalto riuscendo a creare immagini che sembrano elaborate da moderne applicazioni su smartphone.

I suoi giochi sono splendidi algoritmi di vita. Le immagini che ci offre prima di passare sulla carta, sulle tele, su plexiglas e quindi su whatsapp o instagram, sono prodotti della sua mente. Ed ora nell’ammirarli e nel goderne diventano prodotti della nostra. Promossi artisti, anche noi, fruitori delle sue opere e dei suoi beni.

 

ION

Stefano Fortelli e Corrado Potito di ION recuperano valvole termoioniche, antichi sviluppatori di potenza. Fino agli anni 70 le valvole termoioniche erano ricevitori e trasmettitori di radio, televisori e tipi di amplificatori. Ed ancora riproduttori sonori ad alta fedeltà, mentre ora rivivono nei lavori artistici firmati ION elegantemente racchiusi in profonde scatole di legno, su sfondi di città o immagini di illustri scienziati.

Il senso della ricerca artistica di ION è di far rivivere preziose scoperte del secolo scorso ancora nella forma e con i contenuti di studi che affondano nel tempo. Ad oltre un secolo e più.

 

Noi amanti della musica, sulla scia di Stefano e Corrado ascoltiamo rapiti con un impianto stereo di una valvola termoionica, vedi modelli allegati, i nostri artisti preferiti ed altri innovatori che si aggiungono ad essi.

Innamorati dei lori lavori, il duo ION circola nei nostri quartieri con… una valvola termoionica in tasca.

 

 

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daMostre